Volvo: le attività in Cina legate al marchio diventano esclusivamente sue

Volvo ha appena siglato un accordo che gli permetterà di possedere esclusivamente tutte le sue attività in Cina, sarà la prima importante casa automobilistica a farlo

0
55

La notizia sembrerebbe di ordinaria amministrazione ma non lo è: Volvo acquisisce ufficialmente la piena proprietà di tutte le sue attività relative alla produzione e alla commercializzazione in territorio cinese. La nota a casa automobilistica annuncia quindi la firma dell’accordo ufficiale con la sua casa madre che è Geely Holding. 

Volvo ha lavorato al fine di rilevare la quota appartenente all’azienda sopra citata, ottenendo quindi la piena proprietà relativamente ai suoi impianti di produzione di auto e di tutte le attività di vendita in Cina. La posizione in oriente di Volvo quindi viene ufficialmente rafforzata strategicamente, visto che si tratta di una delle regioni con la crescita più rapida a livello globale:

Con questo accordo, Volvo Cars diventerà la prima importante Casa automobilistica non cinese con pieno controllo delle attività operative in Cina“.

Sono ormai diversi anni che la crescita di Volvo in Cina è sotto gli occhi di tutti. L’azienda quindi ora continuerà ad immettere denaro sul mercato per investire e continuare a crescere come sta facendo. Anche gli impianti di produzione di Chengdu e Daqing saranno suoi.

Le transazioni verranno completate in due fasi: inizieranno nel 2022, quando sarà revocato l’obbligo di joint venture per la produzione di auto in Cina, e dovrebbero essere formalmente completate nel 2023.”