Volocopter: adesso i taxi volanti volano insieme agli aerei

Ad Helsinki i taxi volanti affiancano i voli di linea grazie allo straordinario supporto Volocopter dimostratosi efficiente grazie ad un sistema di atterraggi e decolli brevettato.

0
56

Ad Helsinki i taxi volanti affiancano i voli di linea grazie allo straordinario supporto Volocopter dimostratosi efficiente grazie ad un sistema di atterraggi e decolli brevettato. Fa parte dei sistemi e-VTOL (categoria di mezzi con decollo e atterraggio su piano verticale).

Nel corso di queste ore, il prototipo 2X ha volato nell’aeroporto di Helsinki, nell’ambito del programma SESAR (Single European Sky ATM Research) e del progetto Gulf of Finland U-space. Il risultato è stato la conferma che è possibile prevedere integrazione tra taxi volanti (ma anche droni per il trasporto di merci e mezzi simili) e aerei di linea nel rispetto degli standard di sicurezza.

 

Volocopter lancia il suo taxi volante dentro gli aeroporti: è già un successo

Il volo GOF U-Space ha dimostrato come l’integrazione tra Air Traffic Management e Unmanned Aircraft System Traffic Management sia efficace per la mobilitazione efficiente nelle aree urbane e degli aeroporti civili. Si punta ad inserire la gestione del traffico VLL in ATM, creando così un vero e proprio cielo unico in Europa.

Il CTO della compagnia ha spiegato che:

“Siamo felici di dire che tutti i fornitori che abbiamo testato fossero compatibili con i sistemi Volocopter. Come membri del consorzio SESAR, abbiamo la rara opportunità di lavorare in prima linea nell’integrazione di ATM / UTM con tutte le parti interessate al tavolo: regolatori, aeroporti, fornitori di servizi di navigazione aerea e fornitori UTM. Questa iniziativa paneuropea dà il via ad un’altra parte indispensabile dell’ecosistema di mobilità aerea urbana. Sappiamo che la tecnologia dei taxi volanti è praticabile: la certificazione è stata definita dall’EASA, costruiremo la nostra prima infrastruttura VoloPort prima della fine dell’anno e con la dimostrazione GOF U-Space abbiamo ora dimostrato che le tecnologie UTM esistenti sono praticabili per la mobilità aerea urbana. Gli aspetti indispensabili dell’ecosistema ci sono, ora è il momento di dare vita alla mobilità aerea urbana.”