Volkswagen riqualifica il diesel per il futuro usando materiale di scarto

Volkswagen non si sarebbe arresa per nulla al prossimo processo di elettrificazione, promuovendo una soluzione per il diesel

0
50

Se da un lato procede il processo di elettrificazione del mondo automotive, dall’altro ci sono alcune case che proprio non riescono ad abbandonare la loro tradizione. Tra tutte, nonostante il grande impegno nella causa verso il raggiungimento delle emissioni zero, Volkswagen starebbe sgomitando per mostrare soluzioni utili per il suo amato diesel.

Sarebbe infatti in via di approvazione un nuovo progetto riguardante alcuni motori diesel 4 cilindri di ultima generazione, i quali potrebbero essere utilizzati con combustibili paraffinici. Tratta quindi di combustibili diesel di nuova generazione che contengono al loro interno dei biocomponenti consentendo grande risparmio per quanto concerne il CO2.

Le auto del gruppo che funzioneranno con questa tipologia di combustibili, sono tutte quelle col motore diesel TDI consegnate dalla fine di giugno in avanti.

Attraverso l’uso di carburanti ecologici nei modelli Volkswagen, stiamo consentendo ai clienti di tutta Europa di ridurre significativamente le loro emissioni di CO2. Ad esempio, l’uso di combustibili paraffinici è un’opzione aggiuntiva sensata, in particolare per le aziende con una flotta mista composta da modelli con propulsione elettrica e convenzionale.”

Potrebbe essere questo dunque un punto di vista verso il futuro, soprattutto perché questa tipologia di combustibili è già disponibile sul mercato.