Volkswagen ed ENEL insieme a altre 8 aziende: 100 miliardi di euro per l’ambiente

Volkswagen ed ENEL, con l'aiuto di altri 8 colossi, avrebbero stanziato una cifra record in favore dell'ambiente, ecco tutti i dettagli

0
158

Volkswagen ed ENEL insieme ad altre otto aziende hanno deciso di investire 100 miliardi di euro per portare le proprie realtà a diventare “carbon neutral“. Questo è quanto previsto dalla Ceo Alliance for Europe’s Recovery, Reform and Resilience, una sorta di alleanza da parte dei CEO per la ripresa che fu istituita nel 2020. Tra i dieci top manager che hanno sottoscritto il progetto, ecco anche Herbert Diess del Gruppo Volkswagen.

Crediamo fermamente che il Green Deal europeo e Next Generation EU metteranno l’innovazione e l’ingegno europei al servizio della causa climatica globale, daranno il via a un’ondata di investimenti nella sostenibilità e creeranno posti di lavoro a prova di futuro in tutta l’Unione Europea“. Queste le dichiarazioni da parte del gruppo di lavoro intento a perseguire l’obiettivo.

 

Un solo obiettivo: rendere l’Europa neutrale entro il 2050

Timmermans, vice presidente della Commissione Europea dichiara: “Rendere l’Europa neutrale entro il 2050 è una sfida enorme. La Commissione presenterà delle proposte finalizzate a mettere settori come trasporti ed energia sulla strada giusta. Il nostro programma a lungo termine include investimenti nell’infrastruttura di ricarica, nella produzione di batterie, nella ristrutturazione di edifici e nella produzione di energia da fonti rinnovabili.

Il Recovery Fund del Next Generation EU contribuirà a rendere tutto questo possibile. Il nostro obiettivo non è una semplice transizione, ma un cambiamento giusto ed equo, che non lasci indietro nessuno. Accolgo con favore l’impegno della Ceo Alliance per la ripresa verde dell’Europa e condivido la convinzione che le loro aziende abbiano ciò che serve per costruire un futuro sostenibile“.