UPS: nel futuro del corriere ci saranno furgoni elettrici, droni ed e-bike

UPS si prepara alla rivoluzione dei trasporti annunciando la comparsa di furgoni elettrici, bici a pedalata assistita e droni da inserire nella flotta.

0
61

UPS si prepara alla rivoluzione dei trasporti annunciando la comparsa di furgoni elettrici, bici a pedalata assistita e droni da inserire nella flotta di ultima generazione votata alla mobilità intelligente ed eco sostenibile. Scopriamo insieme tutte le prossime novità in arrivo nel mondo dei trasporti smart rispettosi dell’ambiente.

 

UPS cambia tutto: la mobilità secondo il corriere

UPS Trasporti sta per scrivere una nuova importante pagina della storia a margine di interventi di modifica delle flotte che presto faranno contezza di nuovi protagonisti ecologici, rapidi e silenziosi. La società metterà in campo le ultime tecnologie evolutive della logistica rendendosi protagonista attiva di nuove sfide da attuarsi a partire dal principale hub aereo europeo all’aeroporto di Colonia-Bonn, in Germania, da cui si smisteranno le spedizioni tramite trasporto rapido ed efficiente in tutta Europa.

Recentemente gli studiosi di Nomisma, in un’indagine sulla digitalizzazione, hanno sottolineato come sia aumentata l’intensità con cui gli italiani ricorrono non solo a e-commerce, ma anche a sistemi di pagamento digitali. Di recente abbiamo assistito al lancio del sistema UPS Economy, di cui abbiamo parlato anche in questo post esclusivo.

Il corriere ha anche espresso interesse verso l’uso dei quadricotteri elettrici da destinare alla consegna di medicinali a partire da una farmacia CVS a The Villages in Florida.

Si è parlato anche di “UPS Digital Access Program” per collaborazioni bilaterali con grandi aziende specializzate nel mercato e-commerce e nell’hosting di negozi web, spedizione e resi. Soluzioni all’avanguardia che vedono anche l’uso di tecnologie integrative con “UPS Ready” per le funzionalità di spedizione, ricerca e tracking.

Molto si sta facendo anche per quel che concerne la cosiddetta ciclo-logistica, il settore della consegna finale delle merci che prevede l’uso di bici elettriche nonché l’uso alternativa di furgoni green con capacità di carico di 300 kg per 1,5 metri cubi di volume e portata chilometrica limitata a 60 Km. A Milano, sempre attraverso fornitori autorizzati di servizio, UPS utilizza Cargo Bike Bullit a pedalata muscolare dotate di un vano di carico con una capacità di circa 100 kg.

Si tirano le somme anche sui camion a guida autonoma che non sembrano poi così lontani dalla realtà in luogo della presenza di efficienti sistemi automotive che prevedono l’uso di autoveicoli a gestione indipendente. Il futuro sembra davvero entusiasmante. non credete?