Uber: entro il 2040 tutte le auto saranno elettriche, nuovo accordo

Uber stima che entro e non oltre il 2040 tutte le auto della flotta si possano convertire in maniera univoca verso l'energia elettrica.

0
20

Uber stima che entro e non oltre il 2040 tutte le auto della flotta si possano convertire in maniera univoca verso l’energia elettrica. Il piano che prevede uno stanziamento pari a  800 milioni di dollari è forte del nuovo accordo concretizzatosi con Renault e Nissan che contano di cambiare trend già a partire dal 2025. Ecco tutti i dettagli rilasciati in sede di conferenza stampa.

 

Uber: entro qualche anno sarà tutto elettrico

La società conta di espandere la presenza di Uber Green in molte più città. Attraverso questo servizio le persone potranno prenotare una corsa a bordo di un veicolo ibrido o elettrico. Per gli utilizzatori si prevederà un costo maggiorato per 1 euro in più rispetto alla tariffa standard prevista ma gli autisti riceveranno un extra. Entro la fine dell’anno Uber Green sarà disponibile in più di 65 città in tutto il mondo.

Nei piani della compagnia sono rientrati anche gli accordi con grandi multinazionali dell’automotive del calibro di General Motors, Renault e Nissan. In particolare, l’accordo con Renault e Nissan riguarda il territorio europeo con le rispettive aziende pronte ad adottare i vantaggi specifici in Regno Unito, in Francia, nei Paesi Bassi e in Portogallo.

Si accelera nei confronti del processo di integrazione elettrico e lo sviluppo di un parallelo ecosistema efficace da predisporre per gli autisti che avranno pieno accesso alla flotta inizialmente composta da Renault ZOE e Nissan LEAF, nonché i futuri veicoli elettrici della gamma previsti dai rispettivi costruttori. Si punterà alla finalizzazione di una campagna di marketing elettrico che punti alla riduzione delle emissioni con il 50% dell’obiettivo da centrare entro il 2025 in sette capitali europee (Amsterdam, Berlino, Bruxelles, Lisbona, Londra, Madrid e Parigi).