Treno a idrogeno: FS Italiane e Snam ne promuovo lo sviluppo

FS Italiane e Snam sono in prima linea per lo sviluppo del primo treno a idrogeno. Ecco quali sono i dettagli del nuovo trasporto green.

0
23

FS Italiane e Snam sono in prima linea per lo sviluppo del primo treno a idrogeno. Opereranno in sinergia affinché si creino i giusti presupposti per la diffusione della mobilità pubblica green in Italia. Il gruppo di lavoro valuta i progetti pilota e sperimenta soluzioni tecnologiche votate alla più assoluta innovazione di comparto. Si presuppongono opere di valutazione per trasporto, compressione, produzione, stoccaggio, fornitura ed uso dell’idrogeno. Si realizzerà così il nuovo concept di mobilità eco-sostenibile.

Una notizia a dir poco interessante visto che sempre più aziende pubbliche, private e privatizzate lavorano per una base Fuel Cell in grado di ridurre le emissioni. Succede in Germania ed ora la portata del progetto pare si possa estendere anche in Italia con Gianfranco Battisti, Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo FS Italiane, che commenta così l’apertura del progetto.

 

FS Italiane e il nuovo treno ad idrogeno

L’accordo siglato con Snam conferma l’importanza, per FS Italiane, di incentivare la mobilità sostenibile, in piena coerenza con gli indirizzi europei del Green New Deal. Continuiamo a innovare e sviluppare soluzioni di mobilità sicure ed ecologiche che consentiranno alle nuove generazioni di vivere in un Paese più sostenibile e competitivo, secondo un modello che pone sempre di più le persone al centro. I trasporti ferroviari a idrogeno rappresentano in questo senso una fondamentale innovazione in grado di rendere più ecologici i viaggi di passeggeri e merci sulle residue tratte ferroviarie non ancora elettrificate.

Marco Alverà, amministratore delegato di Snam, ha aggiunto:

Con questo accordo compiamo un passo importante nella promozione di una filiera dell’idrogeno in Italia partendo da settori cruciali per la decarbonizzazione come il trasporto di persone e merci. Grazie alla collaborazione tra FS Italiane e Snam, puntiamo a realizzare infrastrutture per convertire rapidamente a idrogeno treni attualmente alimentati a diesel in Italia e così acquisire una leadership tecnologica da capitalizzare anche a livello internazionale.