Toyota Mirai: l’auto a idrogeno che entra a far parte del car sharing Kinto in Svezia

Il servizio Fuel Cell di Toyota si diffonde ulteriormente e con la sua Mirai, la quale diventa parte integrante della scuderia car sharing di Kinto

0
90

Una delle aziende più impegnate nel voler migliorare la sostenibilità dei veicoli è di certo Toyota. Con tutta la sua produzione il noto marchio automobilistico sta dimostrando grande attenzione, soprattutto per quanto riguarda l’utilizzo del Fuel Cell. Si tratta come in molti ben sanno di una tecnologia che fa a rappresentare il futuro per diverse case del settore automotive.

Ultimamente la notizia più interessante è stata certamente quella che il marchio Kinto, di Toyota, avrebbe annunciato che in Svezia tra tutti i veicoli disponibili nella flotta car sharing, ci sarà anche la Toyota Mirai. La celebre hydrogen car affiancherà le Yaris Hybrid, RAV4 Plug-in Hybrid e Lexus UX 250h.

La Svezia è ancora un po’ indietro rispetto agli altri Paesi europei per quanto riguarda l’infrastruttura di rifornimento di idrogeno, che limita l’usabilità della tecnologia. Tuttavia, introducendo Mirai in KINTO Share, vogliamo rendere disponibile la tecnologia dell’idrogeno a tutti i nostri clienti, indipendentemente dal fatto che ne abbiano bisogno per un’ora o un viaggio di 3 mesi.

Tutte le auto saranno disponibili per la clientela all’interno di una nuova stazione individuabile presso il KTH Royal Institute of Technology di Stoccolma. Il tutto sarà prenotabile grazie alla semplice applicazione per smartphone disponibile già da tempo.