TNT non ritira pacchi: allerta sanitaria manda in blocco alcune funzioni del corriere

La situazione di TNT precipita con l'adeguamento ai nuovi criteri sanitari vigenti che limitano l'azione del corriere. Ecco cosa sta succedendo.

0
93
ritiri TNT

All’interno del sito ufficiale di TNT / FedEx è stato pubblicato un annuncio inerente lo stop ai ritiri dei pacchi causa stato di agitazione nazionale. Si fa riferimento espresso al Covid-19 ed allo stato di pandemia che sta mettendo in ginocchio il nostro Paese. Ecco quanto riportato dal servizio Alert del noto spedizioniere.

 

TNT: ritiri sospesi, ecco il comunicato stampa

“A causa di uno stato di agitazione a livello nazionale indetto dalle organizzazioni sindacali Cobas, i
servizi nazionali e internazionali FedEx Express e TNT in Italia stanno subendo gravi impatti.
Pertanto, la situazione attuale ci impone, nostro malgrado, di sospendere temporaneamente i ritiri
domestici in tutta Italia fino a nuovo avviso, con la sola eccezione dei servizi Premium e delle
spedizioni urgenti ed essenziali in ambito sanitario.
I servizi internazionali rimangono invece operativi, al meglio delle nostre possibilità.
Fornire ai nostri clienti un servizio di eccellenza è per noi una priorità assoluta. Continuiamo a seguire
la situazione da vicino e ci proponiamo di riprendere la regolare operatività dei nostri servizi non
appena le circostanze lo consentiranno.
Ci scusiamo per qualsiasi inconveniente dovuto dalla situazione in essere e vi ringraziamo per la
comprensione.”

Il servizio TNT si offrire informazioni circa le località regolarmente servite tramite la lista dei CAP in cui è attivo. Medesima opzione è disponibile per FedEX al presente indirizzo. Viste le circostanze è necessario non affidare al corriere plichi particolarmente ingombranti la cui gestione operativa potrebbe risultare critica.

L’azienda monitora costantemente la situazione alla luce delle stringenti norme vigenti in materia di movimentazioni carichi in stato di emergenza sanitaria. Disponibile un supplemento temporaneo su tutte le spedizioni internazionali FedEx Express e TNT di colli e merci pesanti,
in vigore dal 6 aprile e fino a data da definirsi.