Tesla Model 3: eccola con il tetto solare sviluppato da Lightyear

Tesla Model 3 si arricchisce con un poderoso tetto fatto di celle fotovoltaiche concepite per incrementare l'autonomia dell'auto.

0
71

Tesla Model 3 si arricchisce con un poderoso tetto fatto di celle fotovoltaiche concepite per incrementare l’autonomia dell’auto. Si tratta quindi di una soluzione idonea per ricaricare le batterie ed avere un margine di percorrenza aggiuntivo rispetto all’utilizzo dei sistemi integrati. Il progetto è ambizioso anche se tali sistemi non possono certo fare dei miracoli.

La loro integrazione e le loro caratteristiche non consentono di avere un ampio margine di autonomia aggiuntiva. Si limitano a dare un piccolo aiuto per incrementare un minimo l’autonomia di un veicolo alimentato con batterie. Ecco cosa è stato implementato da Lighyear per le Model 3 di Tesla.

 

Model 3 di Tesla con tetto fotovoltaico: in cosa consiste

Si tratta di un array unificato di celle fotovoltaiche che, come detto, consente di estendere l’uso dell’auto elettrica con l’attuazione di una semplice modifica progettuale visibile all’interno di un video ufficiale che proponiamo qui a seguire.

Un nome, quello di Lightyear, già ampiamente conosciuto nel campo e che ha ottenuto un discreto successo nella competizione World Solar Challenge dedicata a speciali prototipi alimentati ad energia solare. La sua esperienza si trasforma in innovazione di prodotto con la sua tecnologia Lightyear One pronta al suo ufficiale debutto nel corso del 2021.

Avvia una sperimentazione con alcuni veicoli di serie con l’idea di offrire un ulteriore vantaggio per l’uso delle EV. Una sperimentazione, oltre che per le Model 3, sarà condotta anche per la Volkswagen Crafter elettrica e per altri modelli futuri.

Sino ad oggi i benefici derivanti dall’applicazione di simili sistemi sono stati solo marginali ma con il futuro il guadagno di autonomia potrebbe divenire importante a fronte di un nuovo livello di progresso tecnico. Vedremo come andrà a finire.