Tesla: importanti miglioramenti per l’arrivo delle celle 4680

Le nuove celle 4680 di Tesla sarebbero a buon punto, ma bisognerà attendere ancora un po' prima che vengono messe in circolazione

0
92

Tutti quelli che aspettavano importanti aggiornamenti da parte di Tesla in merito alle nuove celle 4680 sono stati accontentati durante lo scorso Battery Day. Si tratta di scelte che saranno fondamentali ai fini dell’espansione del marchio, visto che saranno impiegate su più modelli. Secondo quanto riportato c’è una buona notizia, ovvero che sarebbero stati fatti grandi passi avanti. Allo stesso tempo però ci sarà bisogno ancora di un po’ di lavoro per raggiungere l’equilibrio perfetto.

Abbiamo convalidato con successo le prestazioni e la durata delle nostre celle 4680 prodotte nel nostro stabilimento di Kato in California. Ci stiamo avvicinando alla fine della convalida della produzione: la qualità e la resa sono a livelli sostenibili e il nostro obiettivo ora è migliorare il 10% dei processi che attualmente ostacolano la produzione. Sebbene siano stati compiuti progressi sostanziali, abbiamo ancora del lavoro da fare prima di poter raggiungere la produzione in serie.”

Questa nuova tecnologia sarà utilizzata su più veicoli di Tesla, tra cui anche Semi e Y. Bisognerà adesso migliorare i processi produttivi affinché la casa automobilistica possa procedere con la produzione.

Riteniamo di rimanere sulla buona strada per costruire le prime Model Y a Berlino e Austin nel 2021. Il ritmo delle rispettive rampe di produzione sarà influenzato dall’introduzione di molti nuovi prodotti e tecnologie di produzione, dalle continue sfide legate alla catena di approvvigionamento e dai permessi regionali. Per concentrarci meglio su queste fabbriche e a causa della disponibilità limitata di celle della batteria e delle sfide della catena di approvvigionamento globale, abbiamo spostato il lancio del programma Tesla Semi al 2022.”