Tesla: Elon Musk spiega come funzioneranno i Supercharger per auto di marchi diversi

Elon Musk ha fatto luce su quale sarà il tipo di utilizzo che le altre auto potranno fare delle colonnine Supercharger, ecco i dettagli

0
74

Le auto elettriche prendono sempre più piede in Europa e nel mondo, soprattutto grazie all’aumento delle infrastrutture di ricarica. Si parla infatti di un’espansione che ha bisogno di accelerare, altrimenti le persone saranno sempre meno incentivate ad acquistare veicoli elettrici. Proprio in merito a tutto questo, a parlare è stato Elon Musk, proprietario di Tesla che è proprietario anche delle colonnine Supercharger, quelle che verranno messe al servizio anche di auto con marchio diverso da Tesla.

A spiegare come funzionerà la situazione è stato proprio il proprietario dell’azienda, il tutto durante una teleconferenza delle scorse ore tra i soci che è servita a rendere noti i risultati del secondo trimestre 2021.

Stiamo pensando a una cosa veramente molto semplice. Basterà scaricare l’app Tesla, andare al Supercharger, indicare in quale stallo ci si trova, collegare l’auto, accedere all’applicazione e chiedere di attivare il caricatore, specificando la quantità di elettricità voluta. Dovrebbe funzionare per quasi tutte le auto elettriche di ogni costruttore”.

Queste le parole di Elon Musk dunque ha confermato che basterà semplicemente avere l’applicazione sulla quale Tesla sta lavorando per rendere il servizio fruibile per tutti. La sperimentazione in questo momento sta avvenendo a Palo Alto, patria di Tesla. Per quanto riguarda il futuro, saranno messi a disposizione delle tariffe speciali per chiunque vorrà fare utilizzo delle colonnine Supercharger.