Tesla diminuisce la frequenza del consegne in quest’ultimo periodo del 2021

Diversamente da quanto visto durante gli altri anni, Tesla non perderà l'essere nel voler consegnare quanti più veicoli possibili in quest'ultimo periodo dell'anno

0
50

Di solito nell’ultimo trimestre dell’anno Tesla si impegna al massimo per consegnare il maggior numero di veicoli possibile. Questa non sarà così, visto che gli ultimi giorni di questo 2021 saranno caratterizzati da un rallentamento. L’obiettivo è quello di rallentare il processo di consegna al fine di renderlo più efficiente ma soprattutto meno costoso.

Secondo la mia e-mail di diverse settimane fa, il nostro obiettivo di questo trimestre dovrebbe essere quello di ridurre al minimo i costi delle consegne piuttosto che spendere molto in straordinari e dipendenti temporanei solo in modo che le auto arrivino in tempo nel quarto trimestre. Quello che è successo storicamente è che sprintiamo come pazzi alla fine del trimestre per massimizzare le consegne, ma poi le consegne diminuiscono in modo massiccio nelle prime settimane del trimestre successivo. In effetti, se consideriamo un periodo di sei mesi, non avremo consegnato auto in più, ma avremo speso molti soldi e ci saremo esauriti per accelerare le consegne nelle ultime due settimane di ogni trimestre. Avremo ancora un’ondata di consegne abbastanza grande nelle ultime settimane di dicembre, poiché non abbiamo ancora una produzione a grandi volumi né in Europa né in Texas, il che significa inviare molte auto su barche dalla Cina verso l’Europa e su camion [ e/o] ferrovia dalla California alla costa orientale, ma questo è comunque il momento giusto per iniziare a ridurre le dimensioni dell’ondata a favore di un ritmo di consegna più stabile ed efficiente. Il principio giusto è intraprendere l’azione più efficiente, come se non fossimo quotati in borsa e non esistesse la nozione di “fine trimestre”.