Tesla 4680: ecco le celle per le batterie che non scaldano

Tesla è in evidente stato propositivo nei confronti dell'innovazione del comparto automotive elettrico. Ecco le nuove celle 4680 che cambiano tutto.

0
67

Tesla è in evidente stato propositivo nei confronti dell’innovazione del comparto automotive elettrico. Ecco le nuove celle 4680 che cambiano tutto.

 

Tesla 4680: come sono le nuove celle perle batterie del futuro

Lo specialista Sandy Munro ha mostrato l’evoluzione del comparto batterie parlando a nome di Tesla dopo l’unmount delle nuove celle 4680 per le quali non esistono più segreti. Continua il lavoro in attesa di un Battery Day che consacrerà l’inizio di una vera e propria rivoluzione. Ci si sta focalizzando su nuove tecnologie in vista di annunci che sconvolgeranno il mondo dei motori green.

Munro aveva intuito che Tesla potesse realizzare un ingrandimento dell’unità base e pertanto non ci ha messo molto a finalizzare il mockup che spiega come potrebbero essere le future batterie. Il video è stato pubblicato ed è ora disponibile:

Non si tratta ovviamente di una vera batteria, ma di un modello realizzato con cilindri di legno verniciati ad hoc. Realizzata al solo scopo di avere un’idea forfettaria delle prossime ammiraglie del mondo EV. La batteria dovrebbe accorparsi in una struttura a sandwich ed interposta quindi tra due piatti metallici in grado di assorbire il calore proveniente dalle estremità delle celle. Questa particolarità, insieme al poco calore sviluppato da celle più grandi, potrebbe garantire una migliore stabilità termica.

La nuova struttura andrebbe ad eliminare diverse componenti del sistema grazie alla tecnica chiamata “cell-to-pack” che migliora ulteriormente la densità energetica in peso recuperando le perdite di volume dovute al diametro maggiorato.