Stellantis, una Gigafactory a Termoli: così si velocizza l’elettrificazione

Durante l'ultimo EV Day si Stellantis sono arrivate nuove notizie in merito alla prossima Gigafactory italiana che sorgerà a Termoli

0
31

Durante l’EV Day tenuto in casa Stellantis, il CEO Carlos Tavares ha parlato di diversi aspetti tra i quali anche qualcosa di cui nessuno si aspettava si potesse già parlare, ovvero il progetto che riguarda la Gigafactory italiana. Secondo quanto era trapelato sul web, c’erano ancora delle trattative in corso mentre invece proprio durante l’inizio dell’evento Tavares avrebbe parlato di un accordo ormai conclamato con il governo italiano per costruire una fabbrica dedicata alla produzione di batterie per le auto elettriche a Termoli.

La strategia di elettrificazione dunque va avanti e a quanto pare passerà attraverso la costruzione di 5 Gigafactory che consentiranno quindi una fornitura di batterie ideale.

Il cliente è sempre la massima priorità di Stellantis e il nostro impegno, con questo piano di investimento da oltre 30 miliardi di euro, è di offrire veicoli iconici con caratteristiche di prestazioni, funzionalità, stile, comfort e autonomia elettrica capaci di integrarsi perfettamente nella vita di ogni giorno. La strategia che oggi abbiamo definito assegna la giusta quota di investimenti alle tecnologie necessarie per arrivare sul mercato al momento giusto, facendo sì che Stellantis possa rafforzare la libertà di movimento nel modo più efficiente, economico e sostenibile.”

Stellantis ha firmato un Memorandum d’Intesa (MOU) con due partner attivi nell’estrazione di litio geotermico dalle brine in Nord America e in Europa per assicurarsi un approvvigionamento sostenibile di litio.”

Durante l’evento si è parlato anche della capacità di ricarica dei futuri modelli, i quali potranno recuperare fino a 32 km di autonomia ogni minuto. Saranno quindi offerti anche alcuni sistemi dedicati ai servizi per la ricarica.

Stellantis offrirà una gamma completa di soluzioni per clienti privati, aziende e flotte dirette a semplificare la gestione dei veicoli agli acquirenti. Le proposte comprenderanno offerte di ricarica intelligente per l’uso quotidiano basate su fonti di energia sostenibili, che sfrutteranno le partnership esistenti per ampliare le opzioni di ricarica e accelerare l’uso delle smart grid. L’azienda intende inoltre rispondere alle esigenze delle diverse fasce di clienti supportando lo sviluppo di reti di ricarica rapida in tutta Europa, fondate su un Memorandum d’Intesa (MOU) siglato tra Free2Move eSolutions ed Engie EPS. L’intenzione è quella di replicare il modello di business di Free2Move eSolutions per il mercato nordamericano.