SSC Tuatara Aggressor, la nuova hypercar da 2.231 cv arriva a 455 Km/h

In casa SSC si è deciso di rivisitare la Tuatara rendendola l'auto più veloce al mondo: ci saranno due versioni di cui una stradale

0
64

Quando si pensa ad un’auto velocissima che vada a superare tutte le altre per caratteristiche ma anche per velocità massima, il pensiero soprattutto dei bambini va sui classici nomi altisonanti. A quanto pare però un altro fenomeno si starebbe facendo largo all’interno del mondo delle hypercar di ultima generazione e si tratta di SSC.

La famosa azienda punta tutto, oltre che sul design, sulle performance strada, in modo da battere tutti i record segnati fino ad ora. La Tuatara, esemplare prodotto per far registrare nuovi picchi di velocità, sarebbe la massima espressione della famosa casa americana.

Sono state prodotte quindi due versioni che avranno lo scopo di stupire e, come detto, battere il record. SSC ha lanciato dunque la sua Tuatara in versione Striker e Aggressor, le quali avranno un utilizzo differente. Quest’ultima infatti potrà essere utilizzata solo in pista. Le immagini non lasciano spazio a fraintendimenti: si tratta di un design fortemente aerodinamico al fine di battere ogni record, soprattutto quello della velocità massima che grazie ai 2231 cavalli riesce ad arrivare a 455 km all’ora.

Si tratta quindi di risultati eccezionali che fanno diventare l’auto la più veloce in assoluto. Chiaramente i prezzi saranno molto impegnativi, proprio come dimostra la serie limitata: saranno 100 gli esemplari per il modello Striker, mentre solo 10 per quanto riguarda la Aggressor. Per ora non si conoscono dettagli per quanto concerne i prezzi del modello più veloce, quello da pista. Per quanto concerne invece il primo modello da strada, si parla di una cifra che si aggira intorno agli 1,3 milioni di euro.