Spostamenti a Pasqua: concessioni e divieti, ecco cosa si potrà fare

L'ultimo DPCM avrebbe stabilito nuove regole in merito agli spostamenti sul territorio italiano, ecco tutto ciò che c'è da sapere

0
73

Mancano due giorni alla Pasqua e il popolo italiano si interroga, tanto per cambiare, sulle disposizioni adottate nell’ultimo decreto approvato dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi. L’interno paese sarà collocato ancora in zona rossa per l’intero weekend al fine di diminuire i contagi ed abbassare l’indice Rt.

Il 3, 4 e 5 aprile resteranno aperti tutti i negozi che dispongono la vendita di beni essenziali e quindi alimentari, farmacie e parafarmacie, edicole, tabaccai. Non saranno esclusi i negozi di abbigliamento per bambini, telefonia, intimo e biancheria, ferramenta, profumerie e negozi di giocattoli. L’intero settore della ristorazione, compresi quindi anche i bar, potrà avere a disposizione l’asporto e il delivery con l’impossibilità di consumare quanto acquistato direttamente all’esterno del locale. Nulla di nuovo per quanto concerne barbieri, parrucchieri ed estetica: ancora giù le saracinesche e probabilmente anche dopo Pasqua.

 

Visite ad amici e parenti e seconde case

Gli spostamenti permessi saranno solo ed unicamente quelli indicati per motivi di salute, di necessità e di lavoro, il tutto con regolare autocertificazione.

Il Governo però ha scelto di introdurre una deroga che nel weekend festivo concederà visite ad amici e parenti. Tale disposizione non sarà esente da alcune limitazioni: le visite potranno avvenire una sola volta al giorno nel rispetto del coprifuoco vigente dalle 22 alle 5 del mattino e solo con figli minori o disabili al seguito.

In merito al raggiungimento delle seconde case invece, chi ne è proprietario o ha sottoscritto un contratto di affitto prima del 14 gennaio 2021, avrà la possibilità di trasferirsi per il fine settimana venturo. Anche in questo caso però sono state previste alcune regole: l’abitazione dovrà essere dedicata al solo nucleo familiare, per cui niente feste e incontri con parenti e amici.