Skoda trasforma il suo stabilimento di Vrchlabì, sarà 100% carbon neutral

Lo stabilimento di Skoda diventa ufficialmente il primo impianto carbon neutral del Gruppo: è stato dunque ridotto il consumo di energia

0
75
Lo stabilimento di Skoda diventa ufficialmente il primo impianto carbon neutral del Gruppo: è stato dunque ridotto il consumo di energia

Tutte le cose stanno accelerando velocemente verso la neutralizzazione di qualsiasi tossina e quindi verso l’obiettivo Carbon Neutral. Anche Skoda sta facendo la sua parte, soprattutto dalla fine dello scorso anno da quando è arrivata una nuova filosofia a caratterizzare il gruppo in merito alla componentistica del noto sito di Vrchlabì.

Questo è diventato infatti il primo impianto totalmente carbon neutral di Skoda, passando al consumo ridotto di energia grazie all’utilizzo di fonti rinnovabili.in questo modo le emissioni di CO2 sono state ridotte di ben 42.000 t, con sole 3000 t attualmente a caratterizzarne l’andamento.

Miroslav Kroupa, Responsabile del Brand Management per Skoda Auto, enfatizza: “Come costruttore automobilistico abbiamo una responsabilità particolare nella protezione climatica e ambientale. Abbiamo cominciato raggiungendo la neutralità di CO2 presso il nostro sito di Vrchlabí, che è tra i più avanzati al mondo, e stiamo dando l’esempio in termini di sostenibilità ambientale ed efficienza energetica”.

I consumi vengono quindi gestiti al meglio e ora come ora il noto stabilimento sarebbe in grado di risparmiare tantissimo. Fino ad ora, da quando sono entrate in vigore le nuove norme di utilizzo, sono stati risparmiati più di 2000 MWh di energia termica e quasi 1500 MWh di elettricità.

Si tratta di numeri veramente incoraggianti perché raggiunti in pochissimo tempo, cosa dalla quale dovrebbero prendere spunto tutte le altre case automobilistiche.