Shell: mezzo milione di punti di ricarica per le auto elettriche entro il 2025

Shell ha promesso una grande svolta nel mondo delle auto elettriche che riguarderà la realizzazione di tantissimi punti di ricarica: ben 500mila

0
68
Shell ha promesso una grande svolta nel mondo delle auto elettriche che riguarderà la realizzazione di tantissimi punti di ricarica: ben 500mila

La grande espansione delle auto elettriche passa attraverso una conditio sine qua non rappresentata dai punti di ricarica. Senza stazioni dedicate alla ricarica dei nuovi veicoli elettrici, non sarebbe possibile infatti vederne una grande diffusione sul territorio mondiale. Secondo quanto riportato ultimamente però qualcuno si starebbe adoperando proprio per tale opera, rispondendo al nome di Shell.

L’azienda ha infatti fatto promessa di voler espandere fortemente la sua rete di ricarica destinata ai veicoli elettrici. Ci saranno infatti importanti investimenti nel campo dell’idrogeno, proprio per arrivare al compimento di quel disegno che prevede entro il 2050 le emissioni zero. La produzione di petrolio di Shell sarà infatti gradualmente diminuita, dopo aver raggiunto il picco massimo durante lo scorso 2019.

 

Shell: l’acquisizione di Ubitricity porterà alla realizzazione di 500 mila punti di ricarica

Tempo addietro Shell ha portato a termine l’acquisizione di Ubitricity, società che dispone della più grande rete di ricarica destinata ai veicoli a batteria nel Regno Unito. Inoltre Shell conta circa 60.000 punti di rifornimento in tutto il mondo, ma l’obiettivo è molto più alto.

L’obiettivo è infatti quello di riuscire a realizzare oltre 500.000 punti di ricarica entro il 2025. Per adesso purtroppo non esistono altre informazioni a riguardo, ma di certo filtra un cauto ottimismo da parte della multinazionale nel voler raggiungere questo target.