Ryanair, easyJet e Volotea non rimborsano: multate dall’Antitrust

Ryanair, easyJet e Volotea hanno ricevuto una dura sanzione da parte dell'Antitrust in seguito al mancato rimborso dei clienti

0
55

Da diverso tempo molti utenti si chiedono come andrà a finire il loro viaggio prenotato tempo addietro. Secondo quanto riportato le compagnie aeree stanno affrontando un periodo davvero nero anche per quanto riguarda le sanzioni rifilategli dall’Antitrust.

Ryanair, Volotea e easyJet sarebbero infatti state multate. Ryanair ha ricevuto una sanzione da 4,2 milioni di euro per pratiche commerciali scorrette. Ci sono state già due sanzioni, rispettivamente da 2,8 milioni e da 1,4 milioni che hanno riguardato le compagnie easyJet e Volotea.

Tutte e tre le compagnie avevano infatti violato il regolamento europeo che prevedeva in caso di cancellazione del volo un diritto al rimborso per gli utenti o all’imbarco su un volo alternativo il prima possibile.

Le tre compagnie hanno tenuto una condotta gravemente scorretta e non rispondente al canone di diligenza professionale quando – terminate le limitazioni agli spostamenti – hanno proceduto a numerose cancellazioni di voli programmati e offerti in vendita utilizzando sempre la motivazione dell’emergenza sanitaria.”

Ciò che ha portato alla decisione è stato il persistere nel rilasciare dei voucher al posto di un rimborso del biglietto pagato dal pubblico. Il tutto è stato portato avanti in alcuni casi fornendo anche delle informazioni omissiva ed ingannevoli. L’ente avrebbe infatti accertato delle condotte scorrette da parte di alcune compagnie, le quali non avrebbero riconosciuto un ristoro in caso di annullamento del viaggio. Per quanto concerne invece Ryanair la sua campagna pubblicitaria è stata anche giudicata ingannevole. Infatti, nonostante l’azienda parlasse di assenza di penali per cambiare il volo, le tariffe in seguito applicate risultavano più alte e comprese proprio di una penale.