Ricarica elettrica in Italia: ABB realizzerà le colonnine

ABB conta di realizzare colonnine per la Ricarica elettrica in Italia a fronte di una sempre pià incessante domanda di veicoli in arrivo dopo gli incentivi.

0
82

ABB conta di realizzare colonnine per la Ricarica elettrica in Italia a fronte di una sempre più incessante domanda di veicoli in arrivo dopo gli incentivi. Si tratta di una tra le più importanti realtà del mercato per il segmento della mobilità elettrica eco sostenibile. Il suo intervento potrebbe rendersi presto provvidenziale per colmare le lacune di un sistema ancora poco sviluppato rispetto alla media Europea. Ecco quali saranno le prossime novità per il segmento delle EV.

 

ABB si occuperà della Ricarica elettrica per le auto EV in Italia

San Giovanni Valdarno (Arezzo) è stata scelta dalla società come polo logistico all’interno del quale realizzare le infrastrutture di ricarica per veicoli a batteria. Il nuovo sito avrà una dimensione di 16.000 metri quadrati e sarà operativo entro la fine del 2021. L?intervento economico pattuito è di 30 milioni di dollari, cioè di circa 25,7 milioni di euro.

Inizialmente il portafoglio di sistemi per ricarica elettrica si concentrerà sui veicoli elettrici in corrente continua di ABB, da quelli domestici a quelli per l’installazione in aree di pubblico accesso dedicate al trasporto urbano. Lo stabilimento offrirà anche una sezione di 3.200 metri quadrati per lo sviluppo e la prototipazione di questi prodotti.

In Ricerca e Sviluppo ci si concentrerà su soluzioni innovative che verteranno sulla gestione del ciclo di vita dei prodotti e sull’integrazione dei servizi di produzione elettronica con l’esterno. Lo stabilimento rispetterà i criteri di eco sostenibilità prevedendo l’uso di energie rinnovabili come pannelli fotovoltaici. L’ottimizzazione dei consumi avverrà tramite un sistema di riscaldamento e raffreddamento specifico mentre i dipendenti saranno automuniti con veicoli non inquinanti a matrice elettrica.