Renault: partnership con Veolia e Solvay per il riciclo delle batterie

Renault avrebbe stipulato un accordo con le due aziende al fine di rendere più agevole il rimpiazzo delle batterie per le auto elettriche

0
156
Renault: partnership con Veolia e Solvay per il riciclo delle batterie

Per favorire il riciclo delle batterie elettriche, Renault ha pensato ad una partnership ad hoc che potrebbe comportare molteplici benefici. Il Gruppo francese lavorerà infatti in collaborazione con Veolia e Solvay. Lo Scopo sarà quello di creare una sorta di ecosistema circolare che comprenda i metalli che derivano dalle batterie delle auto elettriche in Europa.

La due aziende Veolia e Solvay avevano già creato un consorzio finalizzato a tale obiettivo e potranno dunque mettere a disposizione di Renault le loro competenze nell’estrazione dei metalli. Il riciclo delle batterie sarà dunque molto più rapido e sicuro.

Grazie all’associazione di tecnologie all’avanguardia sviluppate da Solvay e Veolia, i metalli strategici saranno estratti, purificati e trasformati in materiali ad alta purezza pronti per essere riutilizzati per la produzione di nuove batterie.”

 

Renault: partnership con Veolia e Solvay, le parole del CEO Luca de Meo

Il Gruppo Renault ha un approccio globale al ciclo di vita delle batterie: dalla riparazione, per prolungare la loro durata nel settore automotive, passando per lo sviluppo di applicazioni di seconda vita per lo stoccaggio dell’energia, fino alla realizzazione di un sistema di raccolta e riciclo delle batterie. Oggi, siamo orgogliosi di incrementare ulteriormente il nostro impegno ambientale unendoci a Veolia e Solvay. In un contesto di crescente mobilità elettrica, il nostro obiettivo è adottare soluzioni di riciclo innovative e a basse emissioni di carbonio, per aprire la strada ad un approvvigionamento sostenibile di materiali strategici per le batterie. Insieme potremo trarre vantaggio dalla nostra presenza in tutto l’ecosistema elettrico in Europa per acquisire una posizione forte sul mercato strategico dei materiali delle batterie e creare valore al di là del settore automotive.”