Renault: motori difettosi mettono a rischio Clio, Captur e Kadjar

Grossi inghippi al motore Renault causano problemi e seri rischi per chi possiede una di queste automobili. In pericolo anche alcune Mercedes e Nissan.

0
53
scandalo-Renault-Italia

Un grave problema Renault è stato segnalato dal mensile francese QueChoisir. Indica un malfunzionamento congenito per il motore di alcune auto che rischiano di rompersi di punto in bianco a causa di una avaria. Molti modelli commercialmente famosi si possono rompere di punto in bianco e, tra questi, figurano Clio 4, Mégane 3 e Scénic 3. Sembra che il guasto derivi da una non corretta lubrificazione della meccanica, causata da un eccessivo consumo di olio motore. La reazione dell’azienda non piacerà ai consumatori. Assicurato!

Renault non riconosce un guasto tecnico ai propri motori: polemica mondiale sui motori difettosi che fanno rischiare gli automobilisti

Migliaia di italiani hanno pianificato il ponte di Ferragosto e si sono messi in viaggio a bordo della propria auto. Tra questi potrebbero esserci utenti Renault che non conoscono l’esistenza di un malfunzionamento grave alla propria autovettura. Negando ogni responsabilità in merito ad un errato processo di ingegnerizzazione, la compagnia francese scarica sugli utenti ogni colpa. Si citano fattori quali obsolescenza/usura, manutenzione casuale, qualità degli oli non conforme, tipi di tubi non omologati ed altro. Nessun supporto alla riparazione che potrebbe sfociare in oneri da ben 10.000 euro

Quali sono le auto ad essere interessate dal problema? Ci è stata fornita una lista ufficiale che riportiamo tale e quale qui a seguire.

Renault (motore 1.2 TCe 115, 120 e 130 ch)

  • Captur
  • Clio 4
  • Kadjar
  • Kangoo 2
  • Mégane 3
  • Scénic 3
  • Grand Scénic 3

Dacia (motore 1.2 TCe 115 e125 ch)

  • Duster
  • Dokker
  • Lodgy

Mercedes (motore 1.2 115 ch)

  • Citan

Nissan (motore 1.2 DIG-T 115 ch)

  • Juke
  • Qashqai 2
  • Pulsar