Renault, Mobilize punta a dare una seconda vita alle batterie per auto

Il famoso marchio di proprietà di Renault sceglie di fare del suo meglio per riciclare le batterie esauste dei veicoli elettrici

0
55

Mobilize, questo è il nome del famoso marchio che appartiene a Renault che punta a tutti i servizi che riguardano la mobilità sostenibile. Il lavoro di questa azienda è molto interessante dal momento che prevede di riuscire a riciclare le batterie esauste di tutti i veicoli elettrici, in modo da dargli una seconda vita.

Il tutto sarà possibile grazie ad una collaborazione con Nidec ASI. Si tratta in questo caso di una piattaforma che si occupa del settore dello sviluppo sostenibile. Saranno quindi recuperate le batterie delle auto ed immagazzinate in sistemi di accumulo per l’energia rinnovabile ancora operativi chiamati BESS. In realtà le batterie delle auto sono utilizzabili anche alla fine della loro vita, visto che mantengono circa l’80% della loro capacità. 

Queste le parole dette da Dominique Llonch, CEO di Nidec ASI e Presidente di Nidec Industrial Solutions.

Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti con Mobilize, che hanno portato la conoscenza delle sfide legate al riciclo delle batterie delle automobili ad un nuovo livello, grazie allo sviluppo di algoritmi e all’unione della migliore tecnologia italiana e francese. Un progetto che dimostra che dare una seconda vita alle batterie delle auto è possibile, basandoci sul riciclo di componenti chiave quali le batterie dei veicoli e su un sempre maggiore utilizzo delle energie rinnovabili”.