Renault: il suo nuovo polo per le auto elettriche si chiama ElectriCity

Si tratta del nuovo maxi polo appartenente al gruppo Renault che riguarderà la mobilità elettrica in tre stabilimenti in alta Francia

0
26

Si tratta del maxi polo che Renault dedicherà alla produzione delle sue auto elettriche. ElectriCity riunisce tre stabilimenti, quelli di Douai, Ruitz e Maubeuge in Alta Francia. Obiettivo principale sarà quello di creare un eco sistema sostenibile e diventare un centro di produzione tra i più importanti in Europa arrivavano nel 2025 a produrre 400.000 vetture all’anno. 

Per introdurre i veicoli elettrici, abbiamo trasformato lo stabilimento di Douai, con investimenti per oltre 550 milioni di euro. Abbiamo lavorato anche sull’ergonomia delle postazioni di lavoro.”

Per passare alla produzione di auto elettriche sia le officine che le linee sono state modificate con alcuni aggiornamenti.

“Aprire le porte delle officine vuol dire scoprire tutto un mondo connesso. I carrelli automatizzati si spostano con migliaia di codici prodotto dei componenti, ognuno repertoriato e destinato a raggiungere il veicolo giusto nel momento giusto lungo la catena. Al piano superiore, il nuovissimo reparto di assemblaggio delle batterie preannuncia una nuova era. Qui i collaboratori, formati e iniziati allo sviluppo dell’elettrico, preparano ogni singola batteria per inviarla all’impianto di aggancio che la inserisce direttamente nel veicolo.

Nuovi robot e dispositivi di automazione vengono utilizzati nel reparto carrozzeria per incrementare la modularità e la flessibilità. È proprio qui che ogni veicolo, piccolo o grande che sia, può passare sulla linea che si adatta perfettamente alle sue dimensioni. È un calcolo millimetrico, per una geometria perfetta. Anche il reparto verniciatura ha subìto una metamorfosi, con le modifiche apportate al bagno di cataforesi, i nuovi robot mastice e l’inedita linea di finitura. Una vera e propria rivoluzione!”