Poste Italiane: ecco le nuove divise consegnate ai porta lettere

Poste Italiane cambia il look generale della sua azienda puntando alla svolta green dei mezzi ma anche delle divise appena presentate.

0
71

Poste Italiane cambia il look generale della sua azienda puntando alla svolta green dei mezzi ma anche delle divise appena presentate. Nel salotto di  piazza Vittorio ha organizzato una Expo a cielo aperto per i nuovi mezzi di trasporto e le casacche da destinare ai porta lettere di tutta la penisola. Ma non è stato solo questo. Scopriamo insieme che cosa sia successo nell’occasione.

 

Poste Italiane: nuova svolta nel mondo della corrispondenza

Gabriele Marocchi, responsabile della gestione operativa della macro area nord ovest di Poste, ha annunciato che a partire da questo mese a Tornio sono stati assunti 75 postini a tempo indeterminato. Presto, secondo i piani, diventeranno 102. Serve soltanto qualche settimana. Nel corso del 2019, intanto, negli uffici centrali e provinciali sono stati assunti 50 nuovi sportellisti.

Settimo, Moncalieri, Rivoli e Borgata Paradiso di Collegno contano ora su 40 nuovi motocicli euro 4 per rendere ecologica, agevole e sicura la consegna dei pacchi in città. Mezzi che riducono significativamente l’impatto per le emissioni totali di CO2 nell’atmosfera. Il baule posteriore è ora da 90 litri di capienza così che possa trasportare pacchi di medie dimensioni e più corrispondenza cartacea. Cosa molto importante visto l’impatto del settore e-commerce.

Poste Italiane, tra l’altro, ha appena avviato un nuovo modello di recapito chiamato Joint Delivery, che prevede le consegne pomeridiane dei prodotti e-commerce fino alle 19.45 e durante i weekend. Oltre ai 40 di Torino anche il Piemonte conta su 20 motocicli simili per un totale di oltre 2.000 in tutta Italia.