Porsche: al via i test sui carburanti sintetici a partire dal 2022

Il colosso tedesco Porsche comincerà a testare i nuovi carburanti sintetici a partire dal prossimo anno, ecco quali saranno i cambiamenti

0
117

In casa Porsche si pensa in grande: l’azienda infatti tra i vari progetti che sta seguendo, comprende una strategia che sarà basata su un futuro elettrificato. Non è stata lasciata indietro però l’idea di sviluppare i carburanti sintetici, i quali potranno rendere molto più semplice la sostenibilità dei modelli endotermici.

Dopo la presentazione ufficiale che si è tenuta in merito alla nuova 911 GT3, il responsabile Motorsport Porsche, Frank Walliser, ha dato qualche informazione in merito svelando che i primi test sui carburanti sintetici avranno luogo a partire dal prossimo 2022.

È una strada lunga con investimenti enormi, ma siamo sicuri che questa sia una parte importante del nostro impegno globale per ridurre l’impatto di CO2 del settore dei trasporti.

 

Porsche a favore dei carburanti sintetici: i progetti per il futuro ci sono e sono concreti

L’accordo con Siemens ed Enel ha reso sempre più tangibile la possibilità di Porsche di basarsi sui carburanti sintetici. Il suddetto accordo comprende infatti un progetto pilota che vedrà la realizzazione del primo impianto integrato dedicato alla produzione di carburanti sintetici su larga scala. Il tutto dovrebbe avvenire in Cile con le attività dell’impianto che avranno luogo a partire dal 2022. Lo scopo è quello di avere tutto pronto entro il 2026.

Tutto ciò non comporterà alcuna modifica ai motori visto che tutti i veicoli potranno utilizzare carburanti sintetici in maniera molto semplice. Non essere modificate saranno anche le prestazioni, le quali vedranno solo le emissioni diminuire esponenzialmente. Attenderemo con molta trepidazione le notizie che di certo non tarderanno ad arrivare durante i prossimi mesi.