Pop.Up Next: Audi ed Airbus dicono stop al taxi volante

Audi ed Airbus dicono stop al taxi volante Pop.Up Next. La decisione definitiva è stata ormai presa. Non si farà per questi motivi.

0
79

Audi ed Airbus dicono stop al taxi volante Pop.Up Next. La decisione definitiva è stata ormai presa. Non si farà per questi motivi.

 

Pop.Up Next: addio taxi volante, il progetto Airbus – Audi vola via lontano

La rivista Automotive News Europe rivela la chiusura del progetto taxi volante ad opera delle due multinazionali Audi ed Aibus, entrate in contatto per l’ecosistema Pop.Up Next. La piattaforma non avrà seguito così come oggi era stata prevista. Potrebbe tornare in futuro ma per ora tutto viene accantonato nonostante il primo test di successo effettuato lo scorso novembre alla Drone Week di Amsterdam.

Il velivolo modulare con sistema di decollo e atterraggio verticale (eVTOL) era stato progettato per il trasporto passeggeri dentro una capsula che si collega a una struttura dotata di quattro ruote per gli spostamenti via terra e ad un quadricottero per muoversi in aria. Grazie a tale soluzione gli utenti avrebbero potuto usare il mezzo in città o in volo per i propri spostamenti. Il tutto con l’ausilio di capaci sistemi elettrici a guida autonoma.

Il test è saltato per la programmazione nella città di Ingolstadt, nonostante le attività condotte direttamente da Audi e dalla controllata Italdesign in collaborazione con Airbus. Le dichiarazioni rilasciate dalla tedesca sono state queste:

Attualmente stiamo lavorando verso una nuova direzione per le nostre attività di mobilità aerea urbana e non abbiamo ancora preso una decisione in merito ai potenziali prodotti futuri. […] Riteniamo che passerà molto tempo prima che un aero-taxi che non richieda ai passeggeri di cambiare veicolo possa essere prodotto in serie. Nel concept modulare di Pop.Up Next, stavamo lavorando ad una soluzione con la massima complessità.