Patente: rinviati gli esami, per la revisione proroga di 3 mesi

Il Coronavirus causa uno shift dei tempi per il conseguimento della patente e porta con sé ulteriori deroghe per la messa in regola della revisione periodica dei veicoli.

0
58

Il Coronavirus causa uno shift dei tempi per il conseguimento della patente e porta con sé ulteriori deroghe per la messa in regola della revisione periodica dei veicoli. Così è stato deciso dalle alte sfere del Governo che nel frattempo intimano la quarantena a tutti gli italiani soggetti al regime di pandemia.

Sicuramente la novità più importante riguarda gli esami patente che rappresenta una problematica per chi si avvicina alla scadenza del foglio rosa. Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti è intervenuto su questo tema sottolineando che sono state previste delle specifiche proroghe: ecco cosa è stato detto.

 

Proroga patente di guida ed esame della revisione

In una nota del ministero si legge che gli esami teorici potranno svolgersi oltre il consueto limite temporale dei 6 mesi dalla presentazione della domanda senza necessità di presentare richiesta formale entro il 30 Giugno 2020 con regolare prenotazione presso gli Uffici della Motorizzazione Civile competenti.

Ottime le notizie anche per chi ha ottenuto il permesso provvisorio di guida assistita che autorizza alla libera circolazione con guidatore esperto. Le scadenze comprese tra il 1 febbraio e il 30 aprile 2020 sono prorogate fino al 30 giugno 2020.

Importanti novità anche per la revisione della propria auto o della propria moto, per la quale è stata disposta una circolare che informa di un allungamento dei tempi di intervento per un massimo di 90 giorni. Nessun problema, quindi, in caso di revisione scaduta del proprio veicolo (in relazione a questo particolare periodo).