Nexive Group: Poste Italiane ne completa l’acquisizione per 34,4 milioni

Poste Italiane ha completato l'acquisizione di Nexive Group: ecco tutte le info in merito al prezzo di vendita e alle modalità utilizzate

0
48
Nexive Group: Poste Italiane ne completa l'acquisizione per 34,4 milioni

La notizia degli ultimi giorni arriva in maniera ormai ufficiale: Poste Italiane ha ufficialmente completato l’acquisizione di Nexive Group.

La vendita è passata per le mani di Postnl European Mail Holdings, quotato ad Amsterdam e di gran rilievo nei servizi di corrispondenza e pacchi nei Paesi Bassi, ma anche dell’operatore di private equity Mutares Holding, quotato allo Xetra a Francoforte in Germania. Il capitale di Nexive è stato concordato su una cifra pari a 34,4 milioni di euro, il tutto su una base di 50 milioni relativa all’enterprise value e ai debiti netti pari a 15.6 milioni.

Grazie a questa nuova acquisizione Poste Italiane avrà una grande opportunità, ovvero quella di sfruttare le potenziali economie di scala che derivano dal consolidamento relativo alle attività di Nexive. Il tutto contribuire dunque a migliorare anche il livello del servizio, riservandolo ai clienti di entrambe le aziende.

 

Nexive: le origini del marchio e la sua storia in breve

Nexive, di origini milanesi, nasce come Tnt Post, suo vecchio nome che cambio in favore di quello attuale nel 2014. Il celebre operatore postale attivo in Italia e ha raggiunto una quota di mercato pari al 12% relativamente alla corrispondenza, con oltre 350 milioni di volumi annui. 

In più ecco anche una quota di mercato dell’1% per quanto concerne i pacchi, 8 milioni di pezzi recapitati nel solo anno 2019. Nello stesso anno i ricavi di Nexive sono arrivati a 200 milioni di euro con 1.300 dipendenti e 5 mila addetti delle società partner.