Nexive cede la quota di maggioranza a Mutares tramite PosteNL

Nexive cede la quota di maggioranza a Mutares tramite PosteNL grazie ad un nuovo accordo siglato in data 24 Febbraio 2020.

0
82

Nexive – primo operatore privato del mercato postale nazionale con sede principale a Milano, nasce come TNT Post nel 1998 e diventa corriere indipendente nel 2014. Ogni giorno circa 1’80% delle famiglie italiane attraverso 400 milioni di buste movimentate all’anno e il 100% delle famiglie con la sua rete di distribuzione parcel che nel 2019 ha movimentato circa 8 milioni di pacchì.

La società impiega oltre 8.000 addetti, di cui circa 1.400 diretti e presidia il territorio italiano con una rete capillare di circa 2.000 punti tra filiali dirette, indirette e retail points.

In tempi recenti Mutares e PostNl hanno firmato un accordo per la cessione della quota di maggìoranza di Nexive, il secondo operatore in Italia nel mercato postale e del parcel ad oggi controllato da PostNL. PostNL continuerà a detenere una quota di minoranza del 20% di Nexive. La transazione è soggetta a una serie di condizioni e si aspetta venga chiusa entro il secondo trimestre 2020.

 

Nexive ed il nuovo accordo con Mutares: l’intervento del CEO

Robin Laik, CEO of Mvtares SE & Co KGaA commenta:

“Siamo entusiasti di integrare Nexive nel nostro portfolio e sosterremo il posizionamento futuro e il percorso di crescita della società. Vogliamo continuare il percorso di crescita del business o livello nazionale, sviluppando ulteriormente la capillarità del servizio e facendo levo sull’efficienza operativa dei processi interni”.

 

Luciano Traja, CEO di Nexive, ha poi dichiarato:

“Questo ci consente di portare la realizzazione dello strategia di business di Nexive al livello successivo. Siamo ben posizionati per trarre benefici da soluzioni innovative introdotte negli ultimi anni a vantaggio dei nostri clienti.

Il nostro obiettivo è quello di aumentare la quota di mercato e di cogliere opportunità di crescita continua dal mercato dell’e-commerce.

Questa operazione permetterà a Nexìve di ampliare ulteriormente le sue attività e di sviluppare lo suo posizione nel mercato postale italiano e del commercio elettronico”.

Herna Verhagen, CEO di PostNL, ha detto:

“Ciò segna un passo avanti nello nostra strategia dì focalizzazione sui mercati core nella regione del Benelux e nel sostegno alla nostra trasformazione”