NewMotion arriva ufficialmente a 200.000 punti di ricarica

NewMotion ha tagliato ufficialmente il traguardo dei 200.000 punti di ricarica, i quali sarebbero arrivati grazie alla diffusione del servizio in 35 paesi europei

0
150

NewMotion riesce ancora una volta a stupire: l’azienda, che si occupa di soluzioni di ricarica per le automobili elettriche, ha comunicato ufficialmente che i punti di ricarica raggiunti sono attualmente oltre 200.000. L’azienda che fa part del Gruppo Shell, beneficiando degli accordi di roaming, è arrivata con il suo servizio in 35 paesi europei.

Per raggiungere questo obiettivo sono servite tantissimo anche le partnership stipulate con colossi del calibro di Enel X, Volkswagen e Gronn Kontakt.

 

NewMotion: traguardo dei 200.000 punti e tanti buoni propositi per il futuro

In questo momento gli utenti che si servono del servizio di e che utilizzano la tessera o l’applicazione ufficiale sono oltre 395.000. L’azienda si propone di migliorare e di arrivare a gestire oltre 500.000 punti di ricarica entro il 2025. Queste le parole di Melanie Lane, CEO dell’azienda:

Con l’aumento dell’adozione dei veicoli elettrici, siamo consapevoli che gli automobilisti vogliano essere rassicurati sul fatto che la carica non si esaurisca improvvisamente mentre sono alla guida. Continuando ad incrementare la nostra rete di roaming grazie a importanti partnership, stiamo contribuendo a rispondere a questa esigenza, migliorando in ultima analisi l’interoperabilità in tutta Europa. Il nostro obiettivo è continuare ad ampliare questo progetto con nuovi partner che dispongano di reti aperte e che vogliano semplificare la ricarica dei veicoli elettrici, aiutandoci così ad espandere la nostra rete di ricarica in Europa oltre i 200.000 punti nei prossimi anni.”