Monopattino elettrico: grave incidente a Milano, erano in due sul mezzo

Nel milanese è avvenuto un incidente dovuto che ha coinvolto due ragazze di 15 e 16 ann in monopattino elettrico. Si discute dopo l'incidente.

0
47

In tutta Italia si è stimata di recente la presenza di oltre 100.000 monopattini elettrici. Giorno dopo giorno, causa anche bonus mobilità, il numero di veicoli elettrici su due ruote cresce come anche il numero di incidenti e le risorse necessarie per predisporre i controlli stradali. Gli agenti sono costantemente impegnati nella supervisione degli utilizzatori ma non sempre è possibile prevedere il peggio.

Nel milanese, dove la Polizia Locale, si è recentemente dotata di monopattino Xiaomi, è avvenuto un incidente dovuto al fatto che due ragazze di 15 e 16 anni viaggiavano in due sullo stesso mezzo. Questo si è andato a schiantare contro la fiancata di una automobile scatenando l’immediata reazione dell’opinione pubblica avversa all’uso di questi mezzi. Ecco come è andata.

 

Incidente in monopattino: a Milano accade l’inevitabile

Era inevitabile evitare l’incidente. Le due ragazze viaggiavano in due sul medesimo monopattino ed inoltre contromano. Il mezzo è sbucato all’improvviso da una strada laterale incontrando un taxi. Le conseguenze sono state gravi per le due ragazze con la sedicenne in prognosi riservata. La procura indaga sul fatto per capire se le giovano fossero o meno coscienti delle regole sull’uso di questi mezzi.

Quanto accaduto riaccende la discussione sulle regole di circolazione per questa nuova categoria di mezzi di trasporto. Le giovani erano in due, senza casco e contromano. La Legge impone l’uso del casco ai minorenni e l’obbligo di un solo utente per mezzo.

Troppa superficialità nell’uso di questi veicoli. Molti pensano che queste componenti siano soltanto dei giocattoli. Invece sono autentici mezzi di trasporto con ben determinate regole da seguire. Non farlo porta a conseguenze inattese e pericolose.