Monopattino elettrico: conducente commette tre infrazioni gravi a Milano

i conducenti non riescono a comprendere che il Monopattino elettrico non è un giocattolo. Si continua ad infrangere le norme non curanti dei potenziali pericoli della strada.

0
40
monopattino BMW 2019

I conducenti non riescono a comprendere che il Monopattino elettrico non è un giocattolo. Si continua ad infrangere le norme non curanti dei potenziali pericoli della strada. Di recente a Milano è balzato agli oneri della cronaca un episodio che ha visto come protagonista uno spericolato 29enne coinvolto in un incidente che ha palesato una totale mancanza di responsabilità. Il Codice della Strada detta Legge ma a quanto pare serve a ben poco. Ecco che cosa è successo.

 

Monopattino Elettrico: condotta pericolosa nel capoluogo lombardo

Un ragazzo di 29 anni è stato travolto con il suo monopattino a Milano ma l’attribuzione della responsabilità non è da confermare al conducente del taxi che nell’occasione ha ripreso tutto con la dash cam. Il video dell’incidente dimostra l’irresponsabilità dell’utente che transitava proprio dietro la vettura coinvolta.

Nonostante la bassa risoluzione, le immagini immortalano una comitiva di tre persone impegnate in spericolate azioni stradali. Il ragazzo, nella fattispecie, arriva per ultimo all’incrocio prima di essere travolto. Nessun rispetto per le precedenze ed i segnali di stop. Oltretutto il conducente attraverso non curante le strisce pedonali chiaramente non adibite al transito dei veicoli. Il tutto per proseguire una corsa sul marciapiede della carreggiata opposta invaso dal gruppo. Condotta vietata sia per monopattini che per biciclette tradizionali ed elettriche.

Il ragazzo non ha riportato lesioni gravi o ferite. Stavolta è andato tutto per il meglio. Ma per quanto ancora in luogo di simili leggerezze?