Monopattini elettrici: confermate le regole per la città di Milano

Per la città di MIlano si confermano le nuove disposizioni per la micromobilità elettrica. I monopattini possono circolare ma solo a queste condizioni.

0
86

Per la città di Milano si confermano le nuove disposizioni per la micromobilità elettrica. I monopattini possono circolare ma solo a queste condizioni. Scopriamo subito quali sono dopo una battuta di stop fatta registrare a partire dalla scorsa estate 2019.

 

Milano accoglie i monopattini elettrici: avviata l’era della mobilità intelligente

monopattini elettrici possono tornare a circolare a Milano dopo una prima infruttuosa sperimentazione che ha portato al blocco della circolazione nel corso dell’estate. Da poco si è portata a compimento la posa di 130 cartelli lungo il perimetro cittadino esterno. Indicano su quali strade è possibile circolare a braccio del proprio monopattino, segway, hoverboard e monoruota elettrico.

Ci sono delle regole da rispettare. In particolare è necessario rispettare i seguenti termini di condotta.

  • La circolazione dei veicoli di micromobilità elettrica è consentita nelle AREE PEDONALI, a condizione che la velocità del mezzo non superi i 6 chilometri orari – secondo il decreto del Ministero dei Traporti, il mezzo deve essere dotato di un sistema che limita la velocità
  • PISTE, PERCORSI CICLABILI E CICLOPEDONALI, ZONE 30:
    • Possono circolare MONOPATTINI e SEGWAY a patto che la velocità non superi i 20 chilometri orari
    • NON possono circolare HOVERBOARD MONORUOTE
  • ECCEZIONI:
    • La circolazione è vietata nelle strade o porzioni di strade contrassegnate con 80 cartelli stradali di divieto di circolazione. Il comune dice al riguardo:
      • Sono i tratti con la pavimentazione in pietra di fiume, corsie preferenziali (anche in Zone 30) contigue ai binari del tram, a meno che non siano in una sede stradale separata, nelle aree di parcheggio a fondo cieco, nelle gallerie pedonali
  • AREE VERDI: circolazione per ora non consentita
    • La circolazione nelle aree verdi sarà consentita in futuro, ma al momento è necessario attendere una modifica al regolamento del verde da parte del Consiglio comunale
  • MAPPE:
  • SOSTA:
    • E’ consentito lasciare in sosta il mezzo negli stalli dedicati alle biciclette o a lato della strada – se non espressamente vietato e nel rispetto di quanto prescritto dal codice della strada e dalle regole di ordinaria diligenza per evitare che il veicolo rappresenti un intralcio o un pericolo.
      • Per quanto riguarda il numero di stalli per le bici, il Comune ricorda:
        • oltre 4.300 nella Cerchia dei Navigli
        • oltre 32.000 in tutta la città, di cui 6.900 esterni al Municipio 1, collocati nelle aree adiacenti alle fermate della metro, e 3.350 lungo le piste ciclabili
  • CARATTERISTICHE DEL VEICOLO:
    • Tutti i veicoli di micromobilità elettrica devono essere omologati, dotati di luci e limitatori di velocità

Marco Granelli, assessore alla mobilità e ai Lavori pubblici di Milano, ha commentato:

Questa sperimentazione è per noi molto importante e ne verificheremo l’andamento con attenzione e interesse. I monopattini e gli altri micro mezzi elettrici, al pari delle biciclette contribuiscono a migliorare la qualità della mobilità urbana ma è necessario che vengano usati con molto buonsenso. Le strade sono di tutti e i marciapiede appartengono ai pedoni, per questo siamo stati chiari nel definire gli ambiti dove possono circolare al fine di garantire la sicurezza di tutti. Chi li usa deve farlo con prudenza e attenzione per sé e per gli altri perché non sono giocattoli