Monopattini elettrici: approvate nuove regole per circolare in strada

Sono state definitivamente approvate le nuove regole per la libera circolazione dei monopattini elettrici in strada per l'Italia.

0
75

Sono state definitivamente approvate le nuove regole per la libera circolazione dei monopattini elettrici in strada per l’Italia. Si tratta di misure obbligatori che tutti quanti devono rispettare affinché si realizzi la sicurezza in strada. Vediamole tutte.

 

Sicurezza monopattini elettrici: le nuove regole valgono per tutti

Il voto alla Camera per l’approvazione del Decreto Milleproroghe è passato al Senato che ha approvato il disegno definitivo per la libera circolazione dei mezzi.

Dove esiste l limite di velocità massimo paria 50 Km/h si può circolare. Vale anche per piste ciclabili. Divieto, invece, per strade extraurbane, a meno che non abbiamo una pista ciclabile. I comuni non potranno apporre divieti. La velocità massima sale a 25 km/h (6 km/h nelle aree pedonali) ma resta il limite dei 500 Watt di potenza.

Tutti i dispositivi a conduzione elettrica valgono per i maggiori di 14 anni e comunque per un solo ed unico passeggero. Divieto assoluto di trasportare cose, animali o persone a bordo. Per i minori di 18 anni il casco è obbligatorio.

I conducenti dei mezzi devono transitare i fila indiana se le condizioni della circolazione lo richiedono, ed in ogni caso mai affiancati in numero superiore a 2. Le braccia devono essere libere e il manubrio va controllato sempre con entrambe le mani, a meno che non si stia segnalando la svolta. Mezz’ora dopo il tramonto è inderogabile la presenza di bretelle o giubbotti catarifrangenti. Obbligo esteso anche alle luci sia nelle ore diurne che notturne.

Chi non rispetta le regole così imposte incorre in multe da 100 a 400 euro. L’eventuale confisca del mezzo è stata abrogata se non in presenza di mezzi con potenza superiore a 2 KW o con motore termico. Il trasporto di oggetto resta un divieto con multe da 50 a 200 euro per chi trasgredisce.