Milano Monza Motor Show: arriva la conferma delle date

Il 2021 vedrà il MIMO avere luogo ancora una volta per mostrare auto e motori al pubblico anche se in versione limitata

0
24

Il Milano Monza Motor Show (MIMO,  si svolgerà e dal 10 al 13 giugno. La decisione è arrivata dopo un consulto con i partner istituzionali al fine di garantire sicurezza al pubblico ma soprattutto agli addetti ai lavori che parteciperanno anch’essi ovviamente in presenza.

L’evento avrà luogo dunque per quattro giorni con un’esposizione statica dei modelli delle case automobilistiche ma anche motociclistiche. Il tutto arriverà attraverso le strade di Milano.

Queste le parole del presidente del MIMO, Andrea Levy in merito alla questione sicurezza:

Il contatto costante con le istituzioni, come Regione Lombardia e le due amministrazioni comunali, ci ha permesso di modulare il nostro format in modo da renderlo sicuro e flessibile. MIMO 2021 sarà una grande occasione per tutto il sistema automotive, a partire dalla giornata stampa in cui media, istituzioni e brand potranno incontrarsi e discutere future partnership. Sentiamo le case automobilistiche, i giornalisti: c’è una grande voglia di ripartire e noi vogliamo essere il contenitore in cui farlo, garantendo allo stesso tempo la massima sicurezza“.

Prosegue il presidente della regione Attilio Fontana:

La Lombardia si confermi, attraverso i numeri, un territorio importantissimo per quanto riguarda il settore automotive. Costruttori e aziende trainano il mercato e questa edizione di MIMO rappresenta, in un momento particolare come questo, il desiderio di conoscere le novità più interessanti. Il tutto avviene all’insegna della passione e del divertimento, sia per le strade di Milano, sia in pista a Monza”. Anche l’assessore regionale all’Innovazione e Ricerca, il brianzolo Fabrizio Sala, evidenzia che “nonostante la situazione, c’è una grande voglia di ripartire da parte di tutti, addetti e tifosi, sempre in totale sicurezza. Siamo orgogliosi – prosegue Fabrizio Sala – che queste due città possano attirare appassionati e addetti ai lavori per quattro giorni di esposizione e di festa perché la Lombardia è terra di innovazione, ma anche di spettacolo e di attrazione nel magnifico mondo dei motori.