McLaren presenta una nuova auto Ultimate Series in edizione limitata

Con il solo scopo di dare sfoggio della sua ingegneria meccatronica, McLaren presenta una speedtester car che si colloca tra le famigerate Senna e Speedtail. Si tratta di un vero mostro dell'automotive.

0
72

Con il solo scopo di dare sfoggio della sua ingegneria meccatronica, McLaren presenta una speedtester car che si colloca tra le famigerate Senna e Speedtail. Si tratta di un vero mostro dell’automotive in edizione limitata. Il debutto pubblico è atteso a partire dal prossimo 2020, per soluzioni che sono state già oggetto di presentazione formale al solone Concours d’Elégance di Pebble Beach. Ancora non sappiamo nemmeno il nome ma ci sono tutti i presupposti per parlare di una soluzione ad alta concentrazione di innovazione e potenza.

 

McLaren presenta la sua nuova punta di diamante

L’Olimpo dei modelli di auto concepiti dallo storico costruttore inglese è popolato di successi. Oltre la Senna e la Speedtail sta per spuntare all’orizzonte un nuovo protagonista. Stavolta, nonostante la sua velocità, lo vedremo arrivare con l’apertura del nuovo anno, in un momento non ancora precisato dall’azienda.

Le prime immagini definiscono una vettura da guidare a “cielo aperto”, così come sancito da una nota stampa dello stesso costruttore d’oltremanica. Un teaser si accompagna alle dichiarazioni di una roadster postmoderna che nulla ha da invidiare ai più blasonati competitor italiani e tedeschi. Si tratta quindi di una decappottabile due posti dominata esteticamente da due sorte di gobbe prominenti che fungono da sistema di deportanza tagliando l’aria con un flusso aerodinamico che passa dall’area anteriore alla posteriore.

La vista laterale pone in evidenza alcuni aspetti costruttivi tipici di questa vettura d’avanguardia. I fari LED sono sottili così come le portiere a forma di diedro. Le linee sono fluide ed essenziali in contrasto con la complessità di una carrozzeria che eredita la purezza della Senna e l’espressione tenace della Speedtail. Una macchina leggera. Anzi, come riferito dalla nota stampa, la più leggera mai prodotta. Fatto che, unitamente alle dotazioni tecniche del motore, conferisce una ulteriore spinta in accelerazione e nuovi dati sulla velocità massima raggiungibile.

Sotto il cofano, a conferma di tutto ciò che abbiamo detto, troviamo un potente motore V8 bi-turbo. Chiaramente non sarà un’auto che potremo comprare nelle rivendite dell’usato. Sarà venduta in edizione limitata a 399 esemplari con un prezzo di listino a metà strada tra i 945.500 euro della Senna e gli 1,9 milioni di euro della Speedtail tasse escluse.