Lancia Ypsilon: registrato un grave difetto all’albero di trasmissione

Lancia Ypsilon cade nella rete dello scandalo dopo le rivelazioni in merito ad un difetto dell'albero di trasmissione che rischia di creare parecchi fastidi agli automobilisti.

0
53

Lancia Ypsilon cade nella rete dello scandalo dopo le rivelazioni in merito ad un difetto dell’albero di trasmissione che rischia di creare parecchi fastidi agli automobilisti. Uno dei più popolari modelli di auto prodotti in serie dalla FCA Italy è soggetto ad un problema preoccupante che manifesta una non corretta gestione dei sistemi di trasmissione anteriori del lato destro. Scopriamo di più.

 

Lancia Ypsilon: rilevato un grave problema di gestione degli organi di trasmissione sul lato anteriore destro

Un difetto di progettazione dell’albero motore anteriore destro ha fatto scattare l’allarme da parte dell’organismo dell’Unione europea impegnato nella vigilanza e nella supervisione dei prodotti messi in vendita nel contesto del mercato europeo. La storica casa torinese, sotto la pressione dell’autorità, ha ravvisato il danno ed ha disposto il richiamo.

Si parla dei modelli di Lancia Ypsilon prodotti tra il 7 novembre 2018 e l’11 dicembre 2018 con omologazione CEE numero e3 2007/46 0064 40 tipo 312. La nuova segnalazione fa espresso riferimento ad un manifestato problema all’albero di trasmissione anteriore destro, per parti meccaniche ora soggette a rottura durante la marcia e con conseguente rischio di causare non pochi disagi ed incidenti a se stessi ed a tutti gli utenti della strada.

Le raccomandazione dell’Authority vertono in merito alla necessità di verificare il modello del veicolo. Condizioni di guida inadeguate e pregiudizievoli di una mancata sicurezza non si possono escludere del tutto. Occorre prestare la massima attenzione nel rivolgersi al più presto ad autofficine autorizzate o ai concessionari Lancia nel caso in cui si ravvedesse il modello indicato. FIAT, al momento, non ha identificato il numero esatto di modelli coinvolti per il mercato italiano.