Lamborghini Siàn: ecco la nuova hypercar ibrida al Salone dell’automobile

La modenese Lamborghini ha appena presentato l'anteprima sulla sua nuova vettura ibrida battezzata Siàn. Si parla di una nuova hypercar di lusso che rispetta le nuove direttive del mercato eco sostenibile. Scopriamola immediatamente in tutto il suo eccelso splendore.

0
75

La modenese Lamborghini ha appena presentato l’anteprima sulla sua nuova vettura ibrida battezzata Siàn. Si parla di una nuova hypercar di lusso che rispetta le nuove direttive del mercato eco sostenibile. Scopriamola immediatamente in tutto il suo eccelso splendore.

 

Lamborghini Siàn: veloce, stupenda ed indimenticabile

Elegante e potente. La nuova automobile Lamborghini ha tutte le carte in regola per riscrivere il futuro dell’automotive. Realizzata sapientemente con una carrozzeria in fibra di carbonio presenta un esclusivo colore verde “chiaro” davvero insolito. Inserti in oro impreziosiscono l’abitacolo e donano esoticità a quella che potrebbe passare come la massima espressione del lusso su quattro ruote. Evoluzione della “Terzo Millennio” riprende il concept che sta caratterizzando l’interno mercato eco-friendly della mobilità. Si tratta della prima vera e propria auto ibrida del brand.

Alimentata da un motore V12 con tecnologia ibrida. il propulsore endotermico sviluppa la bellezza di 785 CV in sinergia ad una componente elettrica da 48V che fa lievitare il tutto a ben 819 cv. Rompe il precedente record di potenza mentre gli interni descrivono lo stile “fighter jet cockpit” adottato a partire dal 1998.

La meccanica è strabiliante. Il motore elettrico è inserito nel cambio della vettura comportando una riduzione del peso e contribuisce a incentivare la spinta con 34V che in fase di accelerazione si disinseriscono dalla trasmissione del propulsore principale a partire da 135 Km/h.

Il supercondensatore” fornisce la potenza instantanea necessaria al motore elettrico. tali sistemi permettono di immagazzinare e prelevare energia più velocemente se paragonati alle tradizionali batterie. Con questi dati di targa la vettura assicura 100 Km/h in 2,8 secondi, fermandosi a 350 Km/h.