Lamborghini aveva un nuovo prototipo da mostrare, ma qualcosa è andata male

Lamborghini aveva un nuovo prototipo dia super car da mostrare, ma qualcosa è andata male durante la fase di test che ha sconsacrato l'apparizione del'opera d'arte made by Horacio Pagani.Il pubblico non l'ha mai conosciuta a causa di un crash test finito molto male.

0
74

Lamborghini aveva un nuovo prototipo dia super car da mostrare, ma qualcosa è andata male durante la fase di test che ha sconsacrato l’apparizione del’opera d’arte made by Horacio Pagani. Il pubblico non l’ha mai conosciuta a causa di un crash test finito molto male.

 

Lamborghini Countach Evoluzione: sappiamo che esiste ma nessuno l’ha mai conosciuta

Il prototipo Lamborghini per la Countach Evoluzione non si è mai esibito agli occhi del pubblico. Eventi e saloni non l’hanno ospitata. Un concept car che in tanti avrebbero voluto vedere. Realizzata oltre 30 anni fa, nel lontano 1987, era la prima auto ad utilizzare la base in fibra di carbonio anche nella produzione in serie. O almeno questo sarebbe dovuto accadere. La versione più aggiornata della Countach, la 5000 S Quattrovalvole, era la base di questo prototipo. Quello che cambiava era il telaio, per una carrozzeria monoscocca che sostituiva l’acciaio alla fibra di carbonio.

L’utilizzo del materiale composito non ha richiesto verniciatura mentre gli interni non erano ancora completi. Mancavano i rivestimenti e anche la plancia, c’erano solo una coppia di sedili in pelle bianca e gli strumenti di controllo. Il peso era la vera chicca. Appena 980 Kg, mezza tonnellata in meno della Countach originale.

Questa vettura fu cronometrata e raggiunse i 330 km/h sul circuito di Nardò, mentre l’accelerazione da 0 a 100 km/h avveniva in soli 4.1 secondi. La potenza erogata dal motore era di 490 cavalli. La sua distruzione completa duranti i crash test ne pregiudicò la produzione in serie con il progetto definitivamente accantonato.