Kawasaki elettrica: potrebbe arrivare prima del previsto

Il debutto della Kawasaki Elettrica potrebbe arrivare prima del previsto dopo una prima apparizione nel corso dell'appuntamento EICMA 2019.

0
81

Il debutto della Kawasaki Elettrica potrebbe arrivare prima del previsto dopo una prima apparizione nel corso dell’appuntamento EICMA 2019. Ciò che inizialmente era apparso come un prototipo pare sia stato finalizzato con una moto elettrica da tempo indicata con nome in codice Endeavor. Ecco di cosa potrebbe trattarsi dopo la scoperta di nuovi brevetti.

 

Kasawaki elettrica quasi pronta: ecco le ultime novità

Delle specifiche non si sa molto con la società che in passato aveva parlato di un propulsore da 30 CV (22 kW). Dovrebbe dotarsi, come da indiscrezioni, di un cambio a 4 rapporti per ottimizzare il funzionamento del propulsore vista la potenza non certamente elevata. L’esperienza di guida dovrebbe avvicinarsi di molto alle soluzioni endotermiche.

Le immagini di alcuni brevetti descrivono in sostanza il motoveicolo a trazione elettrica del brand giapponese pronto, così pare, al suo debutto ufficiale. Dai disegni di massima si intravede il powertrain (motore e batteria) e il resto della moto. Soluzioni che pare siano state prodotte da strutture differenti con una terza parte che potrebbe essere rappresentata dal concessionario cui delegare le operazioni di assemblaggio delle due macro strutture precedenti. Una scelta che comporterebbe senz’altro una serie di indubbi vantaggi, uno dei quali sarebbe la possibilità di costruire motore e batteria in struttura specializzata.

Fronte motore potrebbe emergere una nuova unità di controllo delegata al monitoraggio attivo del propulsore e degli accumulatori sin dalla fase finale di montaggio. La produzione in serie pare possa essere più vicina che mai. Ne sapremo di più nel corso dei prossimi giorni.