Jeep e la grande propensione all’elettrico: ecco le parole del CEO

Jeep guarda avanti e tenta di percorrere una strada basata sull'elettrificazione, ecco quanto dichiarato dal CEO dell'azienda

0
200

Jeep è una delle case produttrici di auto che potrà in più modi raggiungere obiettivi importanti sfruttando l’elettrificazione. All’interno di un’intervista riportata da Motor1 al CEO di Jeep Christian Meunier, vengono fuori numerosi aspetti interessanti sul futuro che riguarderà la nota azienda. Oltre a definire Jeep il marchio più globale all’interno del gruppo Stellantis, Meunier ha parlato anche della strategia del marchio, mettendo al centro delle strategie future l’elettrificazione che potrà dare un qualcosa in più alla casa produttrice.

L’elettrificazione è un pilastro molto forte della nostra crescita e crediamo che l’elettrificazione sia molto importante per l’aspetto verde e la sostenibilità. Ma è anche molto importante per rafforzare il nostro DNA. L’elettrificazione ci darà un’altra spinta in termini di valori e renderà ancora più eccitante guidare. Crediamo che ci siano 4 valori all’interno del marchio Jeep: autenticità, libertà, avventura e passione.

E pensiamo che l’elettrificazione possa darci ancora di più. Perché se – per esempio – si pensa alla guida in fuoristrada, guidare nel silenzio e senza emissioni, con una coppia istantanea, è qualcosa di molto specifico, molto insolito. E oltre a questo, soprattutto sulla strada, ci sono un sacco di vantaggi.

Le prestazioni su strada di un’auto come la Compass sono davvero speciali, perché si possono percorrere 50 chilometri o più in modalità puramente elettrica, il che è perfetto per la stragrande maggioranza delle persone in Europa per i loro spostamenti quotidiani. Significa che devi andare alla stazione di servizio solo se stai guidando per lunghi viaggi. Ti dà molta più libertà, senza inquinare il Pianeta“.