Italvolt si accorda con ABB per la nuova Gigafactory italiana

Il progetto per la realizzazione di una gigafactory italiana prosegue dopo l'accordo perfezionato da Italvolt che collaborerà con ABB

0
25

Il progetto che porterà alla realizzazione di una Gigafactory italiana prende ancor più terreno dopo gli ultimi passi avanti fatti. Secondo le ultime indicazioni infatti è arrivato un nuovo accordo per la collaborazione con ABB.

Questo porterà quindi ad aumentare la velocità per la creazione del progetto, consentendo dunque di aumentare anche la produzione delle celle dedicate alle batterie per i veicoli elettrici. Ci sarà anche una collaborazione che consentirà l’ottimizzazione di tutti i processi produttivi, con grandi opportunità anche sulla robotica e su operazioni automatiche sia per la movimentazione che per il trasporto del materiale all’interno del nuovo stabilimento.

Secondo quanto programmato i lavori di costruzione della fabbrica dovrebbero iniziare a partire dalla prima metà del 2022 permettendo di offrire lavoro a quasi 4000 persone. Queste le parole del CEO di Italvolt Lars Carlstrom:

Italvolt ha l’obiettivo di ricercare le eccellenze industriali in ogni area delle nostre attività e siamo lieti di annunciare questo accordo di collaborazione con ABB, uno dei nomi più importanti del settore a livello globale. La tecnologia di ABB ci aiuterà a garantire la sostenibilità del nostro impianto di produzione e a consentire una produzione efficiente, affidabile ed economica. Siamo felici che ABB si unisca a noi per questo viaggio.