Italo Treni riparte: ecco le nuove norme di sicurezza

Italo Treni si prepara a ripartire dopo un estenuante stop causato dalla dilagante pandemia. Serve rispettare nuove norme di sicurezza.

0
66

Italo Treni si prepara a ripartire dopo un estenuante stop causato dalla dilagante pandemia. Serve rispettare nuove norme di sicurezza. Dopo la riduzione delle tratte servita si auspica un ritorno alla parziale normalità, ora condizionata dall’esigenza di rispettare nuove misure tecniche per il contenimento del contagio sanitario. Ecco quali sono le ultime novità in programma.

 

Italo Treni accende i motori: si riparte ma con cautela

A partire da questi ultimi giorni è in programma un poderoso aumento dei numero di viaggi nel rispetto del distanziamento sociale imposto dal Governo a margine dell’ingresso in Fase 2. In aggiunta ai due servizi tra Roma e Venezia, saranno reintrodotte 6 nuove partenze sulla dorsale Torino-Milano-Roma-Napoli. Dal 14 giugno poi, con l’entrata in vigore dell’orario estivo, Italo introdurrà nuove città.

A garanzia della sicurezza di tutti i passeggeri saranno predisposti nuovi protocolli igienici e sanitari così come previsto anche per aerei ed altri mezzi di pubblico servizio. Regolari saranno gli interventi di pulizia e sanificazione dei locali e dei posti a sedere. Inoltre, durante il viaggio, gli addetti alle pulizie si faranno carico di disinfettare superfici di contatto come maniglie e pulsanti di apertura porte oltre che a filtri dell’aria condizionata da sottoporre a regolare e periodica manutenzione.

Il nuovo assetto dei posti a sedere sarà a scacchiera. Per salire a bordo treno sarà necessario indossare guanti e mascherina con biglietti che dovranno essere nominativi per acquisti online oppure in stazione. Per ora è sospeso il serviziowelcome drink e catering. A disposizione, invece, kit di sicurezza per chi non ne avesse uno. Controlli e contatti sovranno rispettare le norme di distanziamento tra utenti e personale di bordo.