Hyundai i30 appare in un nuovo video: slaborditiva

Hyundai i30 appare all'interno di un vidoe con una nuova vesta completamente ridisegnata fuori e dentro il cofano. Scopriamola subito.

0
73

Hyundai i30 appare all’interno di un video con una nuova vesta completamente ridisegnata fuori e dentro il cofano. Scopriamola subito.

 

Huyndai i30: alla scoperta della nuova compatta ibrida del 2020

Hyundai ha rivelato ulteriori dettagli circa la sua versione i30 presentata in esclusiva da Richard Hales, Product Marketing Specialist di Hyundai Motor Europe. Si tratta di una berlina compatta i cui prezzi ufficiali per il mercato Italia non sono stati ancora stati resi noti al pubblico ed ai concessionari.

Si scopre una rivisitazione a 360 gradi del modello precedente ora rivisto con motorizzazioni ibride e nuove tecnologie d’avanguardia. Disponibile nell’allestimento base N Line Sport si propone allo stesso modo con una inedita versione  Station Wagon.

Nel cluster digitale troviamo un 7 pollici digital touch con un infotainment immerso in un ampio display touch da 10,25 pollici che insieme al precedente garantisce un’esperienza di guida confortevole e moderna. La tecnologia BlueLink e la possibilità di ricarica il telefono via connettore wireless sono solo alcune delle personalizzazioni esclusive apposte dalla casa madre a questo nuovo modello.

Per i sistemi ADAS troviamo Hyundai SmartSense, tra cui Lane Following Assist (LFA), Rear Collision-avoidance Assist (RCA) e Blind-Spot Collision-Avoidance Assist (BCA). Il costruttore ha pure migliorato sensibilmente il sistema di frenata automatica di emergenza che, adesso, rileva anche pedoni e ciclisti.

Per la motorizzazione c’è una ampia gamma di scelta con la versione Mild Hybrid a 48 V per ottimizzare consumi ed emissioni da contorno ad un top di gamma fatto da un 1,5 litri T-GDI 48V da 160 CV abbinato a un cambio a doppia frizione 7DCT o a un cambio manuale intelligente a 6 velocità (iMT). Molto interessante la tecnologia iMT che scollega il motore dalla trasmissione dopo che il conducente rilascia l’acceleratore, permettendo all’auto di entrare in modalità coasting e garantendo così un ulteriore risparmio di carburante.