Honda HR-V: come sarà il powertrain ibrido che arriverà in Europa a fine anno

Honda HR-V arriverà entro fine 2021 in Europa con un nuovo sistema ibrido che di certo farà pensare a tante persone di acquistare l'auto

0
32

Ci sono state tante indiscrezioni riguardo al prossimo powertrain ibrido di Honda, il quale verrà fuori sulla nuova HR-V che alcuni mesi fa è stata presentata ufficialmente. L’auto arriverà in Europa solo con questo motore e sarà commercializzata sul mercato a partire dalla fine di quest’anno.

In molti muoiono dalla voglia però di conoscere qualche caratteristica in merito al motore ibrido della prossima Honda HR-V. Secondo quello che trapela sul web, questo nuovo modello riuscirà a presentare la tecnologia e:HEV, la quale risulta già presente su qualche altra auto della casa. Si tratterà di un motore benzina con ciclo Atkinson 1.5 DOHC i-VTEC il quale sarà abbinato a ben due unità elettriche. Ci saranno 131 cavalli e 253 Nm di coppia con uno scatto da 0 a 100 km/h che avverrà in 10,6 secondi.  

Non si sa ancora nulla riguardo alla capienza della batteria, nonostante il produttore abbia parlato di un aumento delle celle da 48 a 60. Tutto ciò è stato necessario viste le grandi dimensioni dell’auto. Il sistema ibrido sarà anche intelligente, visto che sarà in grado di passare in automatico, in base alle condizioni della guida della strada, tra tre modalità: elettrica (Electric Drive), ibrida (Hybrid Drive) e a benzina (Engine Drive).

Quando si guida a velocità elevata e costante, come in autostrada, il sistema funziona con il solo motore endotermico perché risulta il più efficiente per quello scenario. Se è necessaria un’ulteriore accelerazione, ad esempio in fase di sorpasso, l’auto passerà alla propulsione ibrida per ottenere un ulteriore incremento delle prestazioni. Inoltre, in modalità Hybrid Drive, l’energia del generatore, azionato dal motore a benzina, può essere trasferita per ricaricare la batteria, offrendo benefici aggiuntivi.”