Guida autonoma: in Francia è stata approvata la nuova normativa, è storia

La Francia è ufficialmente uno dei primi paesi in Europa che può fregiarsi di una normativa dedicata alla circolazione dei veicoli a guida autonoma

0
30

Sembra ormai essere ufficiale: la Francia è uno dei primi paesi europei che riuscirà ad avere una normativa dedicata alla circolazione dei veicoli con guida autonoma. Si tratta di un grande passo verso il futuro che attualmente nel vecchio continente risulta inedito per molti. Queste le parole profferite sull’approvazione del testo dal ministro dei trasporti francese Jean-Baptiste Djebbar:

Con questo decreto facciamo un altro passo verso la mobilità del futuro. La Francia si sta affermando come uno dei primi Paesi ad adeguare ai veicoli autonomi la propria legislazione. Da oggi diamo ai nostri produttori e operatori dei trasporti la visibilità di cui hanno bisogno per svilupparli, e per farli funzionare in futuro.”

Sono state apportate delle modifiche al codice della strada e al codice dei trasporti con alcune modifiche anche per le regole della responsabilità penale del conducente. Con le nuove normative il conducente avrà l’opportunità di liberarsi della responsabilità penale ma solo se il sistema di guida autonoma verrà impiegato in conformità ai suoi termini di utilizzo.
La normativa francese inoltre si riferisce ai sistemi di guida completamente automatizzati. Questi si attivano solo se vengono rispettate determinate condizioni. Chiaramente non c’è da fare confusione con i sistemi di guida assistita che ormai appartengono a tutte le auto moderne. Stando alle ultime informazioni sembra che le vetture a guida autonoma potrebbero ricevere l’omologazione per la fine del 2021.