Formula 1: il Gran Premio della Turchia rimpiazza ufficialmente quello del Canada

A quanto pare il circus di Formula 1 avrebbe deciso di rimpiazzare ufficialmente il Gran Premio del Canada con il Gran Premio di Turchia

0
122

Ci sono importanti novità per quanto riguarda il calendario di questa stagione in merito alla Formula 1. Infatti ci sarebbero state delle modifiche, visto che il GP del Canada sarebbe stato ufficialmente escluso.

Stando a quanto riportato, le motivazioni sarebbero riconducibili alle restrizioni in merito ai viaggi internazionali che scaturiscono dal pericolo di diffusione del virus. Le norme infatti prevedono una quarantena con un obbligo di 14 giorni che risulterebbe infattibile per i team. È stata quindi avviata una procedura per il rimborso dei biglietti, i quali potranno anche essere resi validi per il Gran Premio del prossimo anno.

Ovviamente le gare saranno sempre 23 e la Formula 1 continuerà come sempre. Il cambiamento riguarderà l’integrazione del GP di Turchia, il quale si terrà sempre dall’11 al 13 giugno. 

Tutte le misure che sono state adottate permettono quindi di poter avere il massimo della sicurezza sia per i piloti che per gli spettatori. Ecco infatti le dichiarazioni in merito da parte di Stefano Domenicali, Presidente e CEO della Formula 1:

Anche se è deludente non poter essere in Canada in questa stagione, siamo entusiasti di confermare che la Turchia ospiterà un Gran Premio nel 2021 dopo la gara straordinaria della scorsa stagione. So che tutti i nostri fan sono entusiasti dell’emozionante inizio di stagione e la Turchia è un grande circuito che offrirà grandi battaglie in pista. Voglio ringraziare il promotore e le autorità canadesi per tutti i loro sforzi nelle ultime settimane, ma le restrizioni sui viaggi hanno reso i nostri piani impossibili. Voglio ugualmente ringraziare il promotore e le autorità in Turchia per la loro continua disponibilità a voler ospitare una gara di Formula 1.