Formula 1, Hamilton teme le Red Bull: “Sarà difficile batterle”

Lewis Hamilton ha espresso il suo parare parlando delle Red Bull e affermando che sarà difficile batterle visti i loro grandi progressi

0
30

Grandi risultati per il campione iridato Lewis Hamilton, il quale si è visto cancellare un giro che sarebbe valso la sua miglior prestazione durante le prove. Il pilota britannico ha espresso la sua convinzione in merito alle capacità della Red Bull, la quale secondo il suo parere non ha mostrato tutto il potenziale durante le prove libere.

Oggi non è andata male, penso che tutto il gruppo sia compatto. Le Red Bull saranno davvero difficili da battere, penso abbiano un po’ di vantaggio, non sappiamo cosa faranno quando andranno su di potenza con quel motore.

Io posso dire di non aver avuto grossi problemi oggi, sono contento di dove siamo, ho lavorato a pieno ritmo tutta la settimana e sono fiducioso che il duro lavoro inizi presto a dare i suoi frutti”. 

Stando alle sue dichiarazioni, il pilota di casa Mercedes sarebbe abbastanza allarmato dalla superiorità espressa dalle monoposto Red Bull per quanto riguarda i rettilinei:

Anche noi siamo stati leggermente giù di potenza, soprattutto sul giro singolo, ma l’auto oggi ha funzionato bene. Abbiamo dei punti deboli, perdiamo molto sui rettilinei, per cui dobbiamo continuare a lavorare per cercare trovare un rimedio”. 

Ora non resta che dare voce alla pista e vedere ancora una volta chi la spunterà portando a casa il gradino più alto del podio.